20 Febbraio 2018

NATURA E ARCHITETTURA INCANTANO QUASI 300.000 VISITATORI

Quasi 300.000 visitatori in 8 serate per la 2° edizione di CidneOn – Festival Internazionale delle Luci sul Castello di Brescia, promosso dal Comitato Amici del Cidneo Onlus, con la Direzione Artistica di Cieli Vibranti, il coordinamento di Robbert Ten Caten, Segretario di I.L.O. International Light Festival Organisation e l’organizzazione di Up! Strategy to Action.

I visitatori, provenienti da tutta Italia e anche da varie parti del mondo, sono quasi raddoppiati rispetto all’edizione 2017 confermando, già dalla 2° edizione, la rilevanza internazionale del Festival, anche grazie all’inserimento nel circuito di I.L.O.

Ripercorriamo le giornate del Festival:
- Sabato 10 Febbraio: inaugurazione alla presenza delle Autorità locali, provinciali e regionali e avvio del Festival - 26.370 visitatori.
- Domenica 11 Febbraio: InstaMeet2018 che ha raccolto circa 30 tra i principali instagrammers della Lombardia con una sfida “all’ultimo scatto” – 28.697 visitatori.
- Lunedì 12 Febbraio: sfidando neve e pioggia si è tenuta la visita di “Topo reporter”, una reporter della rivista “Topolino” (in uscita prossimamente) che, accompagnata da due bambini, ha immortalato il Festival attraverso gli occhi del pubblico under 14 – 21.749 visitatori.
- Martedì 13 Febbraio: i visitatori sono stati 38.866.
- Mercoledì 14 Febbraio: la serata si apre con una delegazione di tour operator internazionali direttamente dal BIT di Milano (Giapponesi, Cinesi, Russi e Americani) e in molti decidono di passare la sera più romantica dell’anno sotto le luci delle 19 installazioni del Festival – 41.625 visitatori (viene battuto il record giornaliero di 40.000 visitatori dell’edizione 2017).
- Giovedì 15 Febbraio: durante le celebrazioni dei Santi Patroni Faustino e Giovita, ospite d’onore Monsignor Pierantonio Tremolada, Vescovo di Brescia; Cristina Parodi, Giornalista e Presentatrice TV e l’AN Brescia Pallanuoto24.869 visitatori.
- Venerdì 16 Febbraio: fanno visita la squadra Atlantide Brescia Pallavolo, il campione olimpico di fioretto Andrea Cassarà e il Prof. Giovanni Bazoli, Presidente emerito di Intesa Sanpaolo e Presidente della Fondazione Cini. La serata raggiunge il record giornaliero assoluto del Festival con 53.639 visitatori.
- Sabato 17 Febbraio: ultima serata del Festival - 37.816 visitatori.

Tutti i numeri di CidneOn “Online”:
- Circa 100.000 visite al sito web ufficiale www.cidneon.com da:
Italia - Stati Uniti – Germania - Inghilterra – Olanda – Francia – Spagna – Svizzera – Belgio.
- Follower totali Facebook: 8.628 (+95,7% ) 859.250 visualizzazioni della pagina Facebook
186.000 interazioni Facebook
678.400 persone raggiunte su Facebook.

- 1.470 post su Twitter che hanno raggiunto 460.000 persone. - Follower totali Instagram: 1983 (+247,3%)
26.270 post su Instagram, con i popolari hashtag #cidneon, #cidneon2018, #cidneonlightfestival, #cidneonfestivalinternazionaledelleluci, #festivaldelleluci, #castellodibrescia, per un totale di 455.200 persone raggiunte.
- Circa 400 (dato parziale) articoli stampa locale e nazionale.
- Copertura televisiva su TV locali e nazionali.
- 2 concorsi fotografici: ZOOM con il Giornale di Brescia e Instagram Challenge #CIDNEONcontest18, con Igers Brescia.
- Annullo filatelico speciale emesso per il Festival da Poste Italiane.

Tutta l’Organizzazione è unita nel ringraziare le Istituzioni per l’appoggio straordinario oltre che per il sostegno economico (Comune di Brescia, Provincia di Brescia, Regione Lombardia e Camera di Commercio). Tutti gli autorevoli patrocinatori e tutti gli sponsor - in particolare i main partner: UBI Banca, A2A e Intred e i Top partner: AON, Fondazione ASM, Mael, Tescoma, Baratti e Outlet Franciacorta. I volontari delle scuole superiori di Brescia Abba Ballini, Lunardi e Leonardo. Tutti 2500 bambini che hanno aiutato a costruire la diciannovesima installazione, le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile, Croce Blu Brescia, gli Alpini e i volontari dell’Ordine di Malta. E un grazie particolare va ai 273.631 visitatori che hanno scelto di venire a vedere CidneOn ed essere parte di questa incredibile avventura.

Concludiamo con il commento di Frances Lian, una visitatrice da Philadelphia “Questo è un festival che merita di essere conosciuto in tutto il mondo. L’installazione che più mi ha colpita è “Ecce Homo”, perché unisce il valore estetico dell’architettura e dell’arte con il sapere e la storia”.

Ciò rafforza il convincimento che anima il Festival fin dalla prima edizione: l’importanza del contatto con la brescianità e la sua storia e della salvaguardia di un legame forte e profondo con Brescia, con il Cidneo, con la civiltà bresciana, a cui il mondo può guardare con grande interesse.


torna all'elenco delle news